Schnauzer, il cane da topi

Dylan, olio su tela 30×30 cm, maggio 2015
con tutti quei peli davanti agli occhi. Mi stanno troppo simpatici quei cani lì.

“Il pelo deve essere duro ( a “fil di ferro”), e ben folto. Consiste di un fitto sottopelo e di un pelo esterno mai troppo corto, duro e aderente al corpo.
Il pelo di copertura è rude, sufficientemente lungo da permettere l’esame della sua tessitura; non è crespo né ondulato. Sulla testa e sugli arti tende ad essere un po’ meno duro; sulla fronte e orecchi è corto. Caratteristiche e tipiche sono la barba non troppo morbida sul muso e le sopracciglia cespugliose che nascondono leggermente gli occhi.”

Lo schnauzer è una razza tedesca, ce ne sono 3 taglie, ha un carattere vivace, ma è anche calmo cauto, è docile, allegro e, guarda caso, devoto. Ottimo sia come cane da compagnia che come cane da guardia.

La razza è originaria della Germania del Sud, era utilizzato in scuderia, andava d’accordo con i cavalli e li difendeva dai roditori. Fu chiamato per questo il “cane da topi”. Bellissimo.

:)

Vuoi un ritratto anche tu?
CLICCA QUI


Guarda gli altri ritratti: CLICCA QUI.

Categorie

Guarda i ritratti a olio su tela di: