Meticcio d’amore

Maus, olio su tela 50×50 cm. dipinto nel marzo 2015

Questo è Maus. Oggi ha 13 anni è un meticcio, un bastardino come si dice volgarmente. Di bastardo però, lui, non ha proprio niente.

Probabilmente è un incrocio con un Jack Russel Terrier, ma di lui sappiamo ben poco. A parte che un giorno all’inizio dell’estate è arrivato in collina, a Prunarolo, dove la mia amica Stefania, che aveva la sua magica trattoria La quercia, lo ha accolto. Rincuorato e consolato dall’abbandono e dalle (chissà quali) avventure che aveva vissuto prima di arrivare tra quelle braccia amorevoli che hanno saputo poi educarlo e coccolarlo, ha vissuto anni di felicità e spensieratezza semi-selvaggia.

In quel periodo su quella terrazza che dava sulla valle, con amici facevamo tutti i sabati un corso di panificazione. Di sabato andavamo su per una tortuosissima strada stretta di fianco alla roccia che si sbriciolava al passaggio delle nostre automobili, e con Stefano, che ora ha una panificio in Via Saffi 24 a Bologna, impastavamo aspettavamo, ridevamo e cuocevamo quello che al crepuscolo mangiavamo sotto la grande quercia. In quei sabati, in quell’estate di 13 anni fa ho conosciuto Maus e me ne sono innamorata (si di un cane ci si innamora). Ora non ti sto a raccontare proprio tutto, ma da qualche anno Maus è diventato il mio cane e io lo adoro.

Non si meritava un ritratto secondo te?

Gilla

Vuoi un ritratto anche tu?
CLICCA QUI


Guarda gli altri ritratti: CLICCA QUI.

Categorie

Guarda i ritratti a olio su tela di: